La percezione della non considerazione

La non considerazione fa sentire le persone completamente ignorate

Segnalazione disservizi
Segnalazione di cose che non funzionano o funzionano male

Quante volte si dice di voler realizzare una Pubblica Amministrazione vicina ai cittadini ed attenta alle loro esigenze ed alle loro segnalazioni di disservizi o criticità del territorio? Poi però, quando il cittadino (ancor più se disabile) ci si rivolge per segnalare qualcosa che non funziona o che funziona male, non viene assolutamente considerato e, in molti casi, viene addirittura ignorato. Più di un mese fa infatti, in occasione di una visita medica presso la ASL di Rieti e, ritrovandomi nella medesima condizione di sempre, cioè di assoluta mancanza di parcheggi per portatori di handicap (nonostante ce ne siano ben una quindicina) in quanto, tutti quelli posizionati nella corsia opposta alla ASL (quelli più vicini alla rampa di accesso) sono perennemente occupati da vetture prive di contrassegno e/o addirittura da mezzi per la consegna di merci (carico e scarico). A nulla è servita la mia chiamata fatta alla Polizia Municipale di Rieti dove segnalavo accuratamente la situazione riscontrata (tra l’altro, fermo in un angolo della strada) e chiedevo un possibile intervento. Dopo 40 minuti di attesa sono stato costretto a parcheggiare la mia autovettura nel primo parcheggio disponibile dove ho atteso sino a quando si è liberato un posto tra quelli all’ingresso della struttura.
La mia impressione:

– La mia telefonata non è stata realmente considerata e non gli è stato dato alcun peso;
– Nemmeno la mia successiva email è stata minimamente considerata

Segnalazione inviata a mezzo email
Email di segnalazione e di protesta inviata alla Polizia Municipale

E vi spiego anche il perchè di queste impressioni del tutto negative.

  • Pur volendo credere che le auto in servizio erano tutte occupate in altri luoghi ed intente e tutelare altre situazioni che richiedevano attenzione, nessuno mi ha eventualmente richiamato per avvisarmi che nonostante la buona volontà, non era stato possibile mandare qualcuno a ripristinare quella determinata situazione, a dir poco: ANOMALA
  • Cosa costava rispondere alla email successiva, dicendo: ci scusiamo per il disagio ma non è stato possibile fornirle alcun supporto a quanto segnalato!

In questo modo, la Pubblica Amministrazione appare lontana anni luce dal dialogo e dal confronto con i cittadini e con la realtà che li circonda e, lascia pensare che tutte le belle frasi, siano una mera espressione politica o ancor peggio da campagna elettorale!

Condivisioni

2 Replies to “La percezione della non considerazione”

  1. Il problema è che loro una volta saliti e messi a sedere su quella poltrona si dimenticano di tutti, o quasi perché ci sono i parenti alla quale agevolano le varie cose e i cittadini restano in balia dei problemi. Sarebbe giusto se provassero anche solo per un giorno le difficoltà quotidiane che si è costretti ad affrontare per colpa loro e di tutti quei sbruffoni che non rispettano il prossimo

    1. Purtroppo Lucrezia; tra il dire ed il fare, c’è sempre di mezzo IL MARE! Peccato che tra le due cose, c’è la dignità e la vita dei più deboli e dei più indifesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *