Profughi veri: chi sono

Evidenziamo subito che coloro che fuggono dalla guerra e dalla devastazione sono i profughi veri ed inconfutabili!

Partendo da questo semplice presupposto, si giunge subito alla conclusione che coloro che arrivano dall’Ucraina, sono un intero popolo in fuga, oltraggiato, ferito, umiliato, impaurito e stremato.

Ecco perchè secondo me è doveroso distinguere tra migrazione opportunistica, economica e di intenti e quella scatenata dalle guerre e/o dalla oppressione. Chi fugge dalle guerre (quelle vere, non quelle ideologiche), fugge dall’oppressione, dalla devastazione, dal terrore, dalla repressione e dalla disperazione. Lasciandosi alle spalle la propria casa, la propria quotidianità, i propri affetti e parte della propria stessa esistenza. Appare quindi conseguenziale che se non si parte da questa considerazione; filtrando e ripartendo risorse e disponibilità economico/logistiche, il risultato sarà quello di generare diseguaglianza e disparità tra coloro che approfittando di opportunità e generosità umana e caritatevole, ne traggono ricchezza e benefici e tra coloro che fuggendo da calamità e guerre, ne sono i veri e gli unici meritevoli destinatari!

Se è vero che siamo tutti uguali, senza distinzione di sesso, religione e colore; è altrettanto vero che non siamo però affatto tutti meritevoli!

2 commenti su “Profughi veri: chi sono”

  1. L’accoglienza ora sembra essere un business e come tale viene gestito.
    Anche la guerra verrà sfruttata come evento eccezionale, quindi molto e non per molto.

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito utilizza alcuni cookie per il suo corretto funzionamento. Cliccando su Accetta, autorizzi l'uso dei cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
EMAIL
FACEBOOK
Twitter
Visit Us
Follow Me
error: Il contenuto è protetto dai diritti autore